Massaggio Sonoro

30 Marzo 2017

“​Ci sono sempre nuovi suoni da immaginare, nuovi sentimenti da sperimentare. Purificando sentimenti e suoni riusciamo a vedere con maggior chiarezza ciò che siamo. Solo così riusciamo a donare l’essenza ed il meglio di noi​”

​John Coltrane

 

Un modo di affrontare il malessere psicofisico è l’ultilizzo dell’energia musicale. La forza dei suoni puri fluisce la’ dove il corpo è bloccato.

Nel massaggio sonoro vengono usate campane tibetane ed armoniche. Queste, dopo un breve massaggio preparatorio, vengono posizionate sulla persona e fatte entrare in vibrazione. Il suono che ne scaturisce si propaga in tutto il corpo riequilibrando i centri di energia vitale e facendo in modo che sistema nervoso e psiche si rilassino profondamente.

CAMPANE TIBETANE: strumento di meditazione a forma concava, simile ad una ciotola, forgiato a mano, tipico del Tibet, Nepal, India e Giappone. In Inghilterra vengono definite ” ciotole che cantano”. Si dice che vengano costruite con una lega di 7 metalli: Oro, Argento, Mercurio, Rame, Ferro, Stagno e Piombo.

CAMPANE ARMONICHE: strumento di meditazione a forma concava. Ogni campana è accordata in base alla proporzione aurea e per questo motivo i suoni che emette riproducono un ordine naturale.

IL MASSAGGIO SONORO E’ UTILE CONTRO DISTURBI COME:

  • stress
  • insonnia
  • cattiva circolazione
  • cefalea
  • stanchezza cronica
  • disfunzione intestinale
  • blocchi interiori